Crisi, Marche: 100 imprese scelgono il baratto per scambio beni

markex14 set.- Cento imprese delle Marche hanno scelto il circuito “Marchex. net” per scambiarsi beni e servizi direttamente, senza utilizzare l’euro come moneta corrente. Lo ha affermato al Tg Rai regionale, uno dei principali promotori del nuovo circuito di credito commerciale, che e’ stato attivato nel territorio marchigiano 6 mesi fa ed ha realizzato 400 transazioni per un controvalore in euro – ma solo di “disponibilita’ commerciale” – di 1,5 milioni.

Gli scambi vengono contabilizzati con una moneta virtuale, il marchex, che puo’ essere riutilizzata solo nello stesso circuito economico.
L’obiettivo di Marchex.net e’ quello di favorire gli scambi e far superare alle aziende la stretta creditizia attuale. Alcune importanti associazioni di categoria, come Cna Fermo e Legacoop, hanno gia’ siglato convenzioni con il circuito. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -