Appello Isis contro Europa e cristiani; “preparate le cinture esplosive”

isis

 

13 SET – L’Isis minaccia i Paesi della coalizione voluta da Obama “e annuncia la guerra contro l’Europa e i cristiani in Siria”. I proclami dello Stato islamico sono stati resi noti in due video pubblicati su Youtube e rilanciati dai media egiziani. Si fa appello ai combattenti perché si preparino e indossino le cinture esplosive”.

L’appello ai “combattenti”: “Individuate i vostri obiettivi, preparate le autobomba, le cariche e le cinture esplosive per colpire duramente e uccidere (fracassare le teste, ndr)”.

La sequenza mostra poi le immagini di Barack Obama, del re saudita Abdullah, del premier britannico David Cameron, del segretario di Stato Usa, John Kerry, in visita proprio a Il Cairo, e di una riunione che, secondo il video, è quella di Gedda di tre giorni fa.

Un altro video, al momento offline, profetizza la “guerra contro l’Europa e i cristiani in terra di Siria”. In questo caso, una bandiera di Al Qaeda avvolge quelle di Israele, Usa, Gran Bretagna, Arabia Saudita e Germania. Infine, al Arabiya rilancia altre minacce, questa volta provenienti da un presunto account dell’Isis su Twitter, dirette all’Egitto: “Preparatevi a una sorpresa presto”, è il messaggio, abbinato a un appello all’unità d’azione tra i Fratelli musulmani egiziani e lo Stato islamico.

[dividers style=”2″]

“No all’intervento Nato in Iraq contro l’Isis. No a una guerra di religione, no al terzo tempo della guerra in Iraq”. Lo ha detto il neo Alto Commissario per la politica estera Federica Mogherini, intervenuta alla festa nazionale dell’Unità a Bologna.

Libia, la Mogherini pensa a un governo inclusivo con i jihadisti di Ansar al Sharia

“L’invio di aiuti italiani serve a rispondere all’appello di arabi e musulmani, oltre che delle minoranze, contro un’organizzazione crudele e terroristica. È una coalizione in aiuto ai Paesi vicini che vedono la strumentalizzazione della religione islamica. Perchè Isil – ha sottolineato Mogherini – non è l’Islam e dobbiamo fare un lavoro culturale per spiegarlo a tutti, anche con l’aiuto delle comunità musulmane nei nostri Paesi. Nessuna religione – ha concluso – può essere utilizzata per finalità del genere, come ha detto anche papa Francesco“.

Il 4 luglio 2014 ha invece dichiarato  Islam, Mogherini: la minaccia a Roma e alla cristianità è seria



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -