La Bce lancia l’allarme: Italia a rischio, quadro economico peggiore del previsto

bce

 

11 settembre – La Bce lancia ancora una volta l’allarme: “Restano rischi sulle possibilità del governo italiano di centrare l’obiettivo di un deficit di bilancio pari al 2,6% del Pil nel 2014, soprattutto dopo che il quadro economico è risultato peggiore del previsto”. La Banca Europea lo scrive nel suo bollettino, suggerendo ”un ulteriore consolidamento del bilancio per essere in linea con il Patto di Stabilità”.

“La crescita dell’Eurozona perderà slancio” – Del resto ”nel terzo trimestre la crescita dell’eurozona, secondo gli indicatori disponibili fino ad agosto, perderà slancio e l’espansione proseguirà ad un ritmo modesto”. Sulla ripresa continuerà a pesare, fra l’altro, ”un elevato tasso di disoccupazione”.

“Strumenti non convenzionali contro l’inflazione” – ”Nel caso di un periodo troppo prolungato di bassa inflazione, il consiglio direttivo della Bce è unanime per quanto riguarda l’utilizzo entro il proprio mandato di ulteriori strumenti non convenzionali per affrontare i rischi”, fa sapere l’Istituto centrale.

“Pericolo frenata per gli investimenti” – In definitiva ”i rischi per le prospettive economiche dell’eurozona continuano ad essere orientati al ribasso”, scrive ancora la Bce, spiegando che il rallentamento della crescita potrebbe frenare gli investimenti privati e rischi geopolitici più accentuati potrebbero avere un ulteriore impatto negativo sulla fiducia di imprese e famiglie.

Riforme, “alcuni Paesi devono attuarle” – ”Sul fronte delle riforme strutturali molti paesi euro hanno compiuto passi avanti importanti mentre in altri paesi le misure devono ancora essere attuate”, aggiunge la Bce nel bollettino, sottolineando che ora tutti gli sforzi per le riforme devono prendere slancio per arrivare ad una crescita sostenibile e rilanciare l’occupazione nell’eurozona”.



   

 

 

1 Commento per “La Bce lancia l’allarme: Italia a rischio, quadro economico peggiore del previsto”

  1. UE = UNIONE LADRONA PARASSITARIA

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -