Vaticano: Un gesuita Usa “procuratore generale” sulla pedofilia

gesuita-Geisinger

 

10 set 2014 – E’ il gesuita statunitense Robert J. Geisinger, canonista, il nuovo “promotore di giustizia” vaticano presso la congregazione per la Dottrina della fede, una sorta di “procuratore generale” della Santa Sede sulla pedofilia e gli altri “crimini graviora” del diritto canonico.

Lo ha nominato oggi Papa Francesco. Il ruolo, ricoperto fino al 2012 dal vescovo maltese Charles J. Scicluna, e’ stato nel frattempo svolto da padre Robert W. Oliver, statunitense anch’egli, ex braccio destro del cardinale di Boston Sean O’Malley. Torna ora a collaborare con il porporato cappuccino, che e’ membro del gruppo dei nove cardinali consiglieri del Papa (il cosiddetto C9) e coordinatore della neonata pontifica commissione per la Tutela dei minori. Jorge Mario Bergoglio ha infatti nominato Oliver segretario di questa struttura, che sinora non disponeva di un vero e proprio segretariato stabile a Roma.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -