Pinotti contraddice Alfano: la minaccia Isis non riguarda l’Italia in particolare

pinotti

 

10 settembre – Per il ministro delle Difesa Roberta Pinotti la minaccia di possibili attentati terroristici dell’Isis in Italia, sulla quale ha riferito ieri il ministro dell’Interno Angelino Alfano, non è un problema specifico che riguarda solo il nostro Paese ma tutti quelli impegnati nella lotta al Califfato.Terrorismo, Alfano: “Isis è una minaccia concreta per l’Italia e per Roma”

“Non c’è dubbio che l’Isis sia una minaccia concreta anche per nostri territori. Non esiste però un problema Italia estrapolato da quello degli Stati europei che stanno prendendo parte agli interventi contro il Califfato” ha detto Pinotti al termine del vertice informale dei ministri della Difesa dell’Ue: “E’ una situazione di pericolosità generale, non è una situazione che riguarda l’Italia in particolare, ma di pericolo generale. E’ fondamentale che le nostre intelligence si parlino sempre di più, essendo questa minaccia globalizzata. Il primo livello per proteggerci è scambiarsi tutte le informazioni possibili, metterle in comune” ha aggiunto.

Il ministro della Difesa ha anche sottolineato che anche l’Expo 2015 è oggetto di una “attenzione seria e meticolosa” per il rischio di attentati terroristici, ma non c’è un allarme specifico, tantomeno legato all’Isis: “C’e’ allerta, un lavoro serio, ma non credo sia il caso di creare allarmismi specifici”, ha concluso.



   

 

 

1 Commento per “Pinotti contraddice Alfano: la minaccia Isis non riguarda l’Italia in particolare”

  1. Evitare l’argomento è paragonabile allo struzzo che nasconde la testa sotto la sabbia….il pericolo c’è è esistente, è un dato di fatto e negare la minaccia è molto pericoloso non per voi che avete scorte su scorte…il pericolo è per noi cittadini comuni mortali!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -