La UE getta dalla finestra 5,5 miliardi di euro in regalie di vicinato

wc1

 

10 settembre – Luce verde dell’Unione europea a 5,5 miliardi di euro di stanziamenti per i prossimi anni destinati alla cooperazione con i Paesi vicini, a partire da quella bilaterale, con nove di questi.

Nella programmazione delle priorità finora è il Marocco ad incassare più fondi: fra i 728mila e 890mila euro per il periodo 2014-2017. Questi aiuti a Rabat sono mirati soprattutto ad un accesso equo ai servizi sociali basilari (30%), poi sostegno a governance democratica, stato di diritto e mobilità (25%), crescita e occupazione (25%).

Per lo stesso arco di tempo è la Giordania ad aggiudicarsi la seconda fetta più sostanziosa, fra i 312mila e 382mila euro, da indirizzare a Stato di diritto (25%), occupazione e sviluppo settore privato (30%), rinnovabili ed efficienza energetica (30%).

La Tunisia, dal canto suo, conquista fra i 202mila e 246mila euro per il solo periodo 2014-2015, per riforme socioeconomiche e crescita (40%), sviluppo locale e regionale sostenibile (30%) e rafforzamento della democrazia (15%).

Seguono il Libano (fra 130mila e 159mila per il 2014-2016), Armenia (140mila-170mila per il 2014-2017), Algeria (121mila-148mila per il 2014-2017), Azerbaijan (77mila-94mila per 2014-2017), Bielorussia (fra 71mila e 89mila per 2014-2017) e infine la Libia (fra 36mila e 44mila per il 2014-2015).

Lo stanziamento per il triennio per il programma di cooperazione regionale a Est si aggira fra i 418mila e 511mila euro, mentre quello per la cooperazione regionale a Sud è fra i 371mila e 453mila euro. Programmi che coprono l’intera area della ‘politica di vicinato’ europea per il 2014-2017, per lo sviluppo democratico o la mobilità, come Erasmus+, incassano una cifra fra un miliardo e 675 milioni e un miliardo e 876 milioni di euro. (ANSAmed).



   

 

 

1 Commento per “La UE getta dalla finestra 5,5 miliardi di euro in regalie di vicinato”

  1. Solo noi siamo abbandonati.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -