Cristiani massacrati, papa: rispondere alle armi con la preghiera

papa

 

10 set 2014 – Il Papa ha rivolo un “cordiale benvenuto” alle persone di lingua araba, in particolare a quelle provenienti dalla Siria e dal Medio Oriente, nel corso dell’udienza generale in piazza San Pietro.

“La Chiesa, sull’esempio del suo maestro, e’ maestra di misericordia: affronta l’odio con l’amore – ha proseguito Bergoglio – sconfigge la violenza con il perdono; risponde alle armi con la preghiera! Il Signore ricompensi la vostra fedelta’, vi infonda coraggio nella lotta contro le forze del maligno e apra gli occhi di coloro che sono accecati dal male, affinche’ presto vedano la luce della verita’ e si pentano degli errori commessi. Il Signore vi benedica e vi protegga sempre”.



   

 

 

1 Commento per “Cristiani massacrati, papa: rispondere alle armi con la preghiera”

  1. Dio non manda pane agli affamati di tutto il mondo, figuriamoci se manda templari per difendere i cristiani in medioriente!

    E chi crede se la beve…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -