TISA. Ovvero verso la perdita di ogni controllo pubblico su sanità, istruzione…

tisa-ue2

 

9 sett – Contro il pericolo che l’adozione del TISA (Trade In Service Agreement) potrebbe rivestire sulla funzione di vigilanza pubblica del settore bancario e sulla privatizzazione e svendita dei maggiori servizi pubblici degli Stati membri, l’On. Borghezio ha rivolto oggi un’interrogazione alla Commissione europea.

“Le indiscrezioni che circolano a mezzo stampa sul TISA, in barba ad ogni principio di trasparenza del quale, in Europa, tutti si riempiono la bocca, mi preoccupano; potrebbe essere in atto la più grande “deregulation” a favore delle grandi banche e la perdita di ogni tipo di controllo pubblico dei cittadini su servizi come sanità, istruzione, trasporti, ecc... Ho chiesto pertanto alla Commissione di sapere quale sia la sua posizione all’interno del negoziato.

Ecco l’accordo segreto di lobby e governi per il liberismo selvaggio

Se fossero veri i contenuti dell’accordo che trapelano per via ufficiosa saremmo davanti al peggiore, classico esempio di politiche UE ultra-liberiste a danno, e all’insaputa, dei cittadini, e a favore dei grandi interessi commerciali e finanziari“.

On. Mario Borghezio



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -