Iran: arrestati pachistani e afgani che volevano aderire all’Isis

isis01

 

9 set 2014 – Cittadini pachistani e afgani che intendevano arruolarsi nello Stato Islamico (Isis) per combattere in Siria e in Iraq sono stati arrestati in Iran. Lo ha annunciato un ministro del governo della repubblica islamica.

“Persone provenienti dall’Afghanistan e dal Pakistan intendevano attraversare l’Iran, ma glielo abbiamo impedito e ne abbiamo arrestati altri”, ha dichiarato il ministro degli Interni, Abdolreza Rahmani Fazli, che ha detto che queste persone appartenevano all’Isis. La notizia, riportata dall’agenzia di stampa ufficiale Irna, non menzionava quanti arresti sono stati effettuati o in quale luogo. “Le nostre forze sono particolarmente vigili nelle aree di confine, dove fronteggiano le minacce dei gruppi terroristici”, ha aggiunto il ministro.

Iran e Iraq, Stati a maggioranza sciita, hanno rafforzato i loro legami dalla caduta di Saddam Hussein – dittatore di etnia sunnita – nell’intervento armato sotto comando americano lanciato nel 2003. (fonte AFP)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -