Vite rubate, orrore in Italia: 8 suicidi al giorno a causa della crisi

suicidi

6 sett – Che la crisi economica fosse oramai dentro il tessuto sociale lo sapevamo. Avevamo anche capito che era entrata nelle nostre vite, modificandone abitudini e ritmi. Ma secondo uno studio dell’Organizzazione mondiale della Sanità, dal 2008 oltre a prendersi le nostre vite, la crisi ha iniziato a prendersi anche le nostre morti: da quell’anno a oggi il numero di suicidi di persone in età lavorativa (ovvero tra i 25 e i 64 anni) è aumentato del 12%.

Con i numeri risulta più chiaro il dato shock: se nel 2006-2007 i suicidi dei soggetti in questa fascia d’età erano circa tremila e 600, oggi siamo arrivati a più di quattromila. Così 8 persone al giorno nel nostro Paese si tolgono la vita. A commentare i dati il professor Maurizio Pompili, responsabile del servizio prevenzione suicidi dell’ospedale Sant’Andrea di Roma e docente di Psichiatria presso l’università La Sapienza di Roma:

Con la crisi si è innescato un aumento proprio in età lavorativa, con una diminuzione emblematica di suicidi oltre i 70 anni, fascia notoriamente a rischio. Anche se la crisi non ha un rapporto di causalità diretto, contribuisce notevolmente, e questo lo si è visto in tutta Europa. Sconfitta e umiliazione acuiscono una vulnerabilità preesistente

Ma un dato stupisce ancora più dei numeri: nonostante le più alte percentuali di disoccupazione a Sud l’incidenza è più bassa di oltre la metà. Un fenomeno spiegabile per il professor Pompili:

Laddove la disoccupazione è diffusa perdere il lavoro viene messo quasi in preventivo. Al Nord, è più destabilizzante. Nel Nord Est abbiamo avuto un’ impennata, per via della grande chiusura di imprese

Su 4 persone che si tolgono la vita, 3 sono uomini ma nelle donne prevale il tentativo di togliersi la vita “Fanno gesti che più difficilmente danno esiti letali”.

.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -