Renzi alle forze dell’ordine: “Non accetto ricatti, scioperate pure”

matteo-renzi

 

5 settembre – “Possiamo discutere, ma di tutto: del numero delle forze di polizia, del divario tra dirigenti e agenti, ma se si pensa di mettere in atto un comportamento che assomiglia a un vago ricatto si sappia con forza che noi i ricatti non li accettiamo. Se qualcuno dice ‘O fai come noi o è sciopero’, allora prego, accomodatevi. Noi difendiamo la dignità delle persone per bene che vogliono risolvere i problemi e non alimentare polemiche”. Così Matteo Renzi, in conferenza stampa dal Galles, torna a criticare duramente la minaccia di sciopero da parte dei sindacati delle forze dell’ordine.

“E’ tutto legittimo, è naturale discutere, ma quando la disoccupazione giovanile è al 40 per cento il primo sforzo va per chi il lavoro non ce l’ha. La discussione noi la rispettiamo, e nel caso delle forze dell’ordine era aperto un canale importante, non so se lo sarà ancora, non tanto sullo sblocco degli stipendi ma su alcuni scatti che erano stati fermati. Ma i toni usati sono decisamente inaccettabili e in alcuni casi fano venire meno la convinzione della volontà di alcuni sindacalisti di trovare un’intesa, e alla fine fanno del male a chi per 1.200 euro al mese pattuglie le strade. Dire che si fa sciopero contro lo Stato, fa del male. Se questi sono i toni, non ci sono spazi per il dialogo. Ma se si pensa che qui ci sia uno che subisce i ricatti – ribadisce il premier – hanno sbagliato”. tmnews



   

 

 

11 Commenti per “Renzi alle forze dell’ordine: “Non accetto ricatti, scioperate pure””

  1. Ma se il primo sforzo va fatto con chi è disoccupato perchè ha dato 80 euro solamente a quelli che il lavoro già lo aveva? Non so chi sia più bugiardo ed inetto tra Renzi ed Alfano. Io mi sono scocciata di questa gente mi auguro che gli italiani la smettano di pecorare e che ci sia lo sciopero delle forze armate seguito dall’eliminazione di tutti questi traditori al potere a cominciare da Napolitano.

  2. Il ricattatore non accetta i ricatti? E’ facile fare il fonocchio col il sedere degli altri

  3. E’ un discorso da dittatore !

  4. MI VIENE SOLO DA DIRE “CHE SCHIFO”.
    L’ITALIA NON HA FUTURO CON QUESTI IGNORANTI SENZA ALCUN AMOR DI PATRIA ED ANCHE I LORO FIGLI NON AVRANNO UN FUTURO.

  5. Questo è arrivato al traguardo!Ora si tratta solo di consegnare le targhe!Rien ne va plus.

  6. Vorrei vedere se per caso tutte le forze dell’ordine scioperassero e proprio quel giorno la popolazione decidesse di fare una bella rivolta ai danni del premier e dei suoi leccapiedi Allora forse si che i ricatti li subirebbe sto imbecille! Ma mi domando chi son quei menomati mentali che hanno votato uno schifoso del genere! Già solo per la faccia da pirla che si ritrova io non l’ho votato!

  7. Ma dove la prendono tanta faccia tosta da pretendere di essere persone degne del posto che hanno rubato. Le forze dell’ordine e quelle armate dovrebbero reagire contro di queste sanguesughe e rifiutarsi di proteggere i distruttori della patria, della nazione e del popolo.

  8. X le forze dell’ordine non hanno soldi poi regaliamo 8 euro ai detenuti e 30 euro agli immigrati

  9. Comodo, fa sempre comodo chiedere sacrifici prima agli italiani aumentando l’impensabile poi bloccando gli stipendi degli Statali…ma in culo che voi vi dimezzaste sti cacchio di stipendi super lusso e metteste un tetto sulle pensioni d’oro e sugli stipendi dei giudici…ah la verità ti fa malo lo so…citava una canzone….

  10. Non ci sono più i Generali di una volta..oggi sono probabilmente troppo pagati e non hanno motivo di fare “Guerre”..

  11. FABRIZIO DALLA VILLA

    non accetta ricatti? dovremmo marciare tutti col braccio destro alzato e gridare Heil Matteo? ma mi faccia il piacere, mi faccia!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -