UE: Alfano ha capito male, Frontex plus non sostituisce Mare nostrum

ALFANO

 

4 sett – “Nel Mediterraneo sono in corso le operazioni Hermes ed Aeneas, alle quali partecipano 22 Stati membri. Il loro termine era previsto a settembre, ma data la situazione, abbiamo deciso di estendere Hermes fino a novembre, riallocando 2,3 milioni di euro del nostro budget”. Lo ha annunciato il direttore esecutivo di Frontex Jil Arias in un’audizione al Parlamento Ue. Ma fatto questo, ha avvertito, il bilancio è esaurito e non c’è più margine di manovra” per il 2014.

“Stiamo discutendo di una nuova operazione congiunta nel Mediterraneo, che si chiamerà Triton”, ha proseguito Arias, sottolineando che “la nuova operazione non sostituirà Mare Nostrum”, poichè questo “non è consentito nè dal mandato nè dalla disponibilità delle risorse”. ha precisato.

“Il lancio della nuova operazione Triton nel Mediterraneo dipenderà sostanzialmente da due condizioni: la disponibilità dei fondi che saranno trasferiti dalla Commissione Ue e la disponibilità degli Stati membri a partecipare”, ha indicato Arias, secondo cui le risorse che dovrebbero essere impiegate per Triton ammontano a circa tre milioni al mese.(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -