Maltrattamenti aggravati anche a bimbi disabili, tre maestre arrestate

bimba3 set. – Tre maestre sono state arrestate dai carabinieri nel Napoletano per maltrattamenti a bambini anche disabili. Le indagini della Procura di Nola hanno portato anche a filmare i maltrattamenti aggravati inferti dalle tre donne, insegnanti nell’istituto comprensivo per l’infanzia ‘Russo’ di Palma Campania. Le piccole vittime erano tutte iscritte alla sezione B. L’inchiesta e’ partita dalla denuncia della madre di due piccoli alunni, sostenuta poi dai racconti dei bambini e da ecchimosi e lesioni riscontrate sul loro corpo.

Poi l’installazione di telecamere nascoste all’interno delle aule per l’acquisizione di filmati che dimostravano quanto accadeva durante le ore di gioco e di didattica. Vessazioni fisiche e verbali documentate dalle immagini anche per bimbi portatori di handicap. Un “modus operandi educativo – scrive in in una nota il procuratore di Nola Paolo Mancuso – caratterizzato dall’uso della violenza”, ma anche da espressioni volgari e offensive rivolte ai piccoli, che arrivava a negare l’uso del bagno e, nel caso di una bimba disabile, la possibilita’ di giocare o studiare con i compagni. Strattoni, spinte, schiaffi, insulti, imprecazioni sono documentati in ben 66 casi anche da riprese e audio.

Carmela Graziano, 60 anni, Giovanna Donnarumma, 40 anni, e Rosa Ambrosio, 38 anni, ora ai domiciliari, trascuravano i bambini al punto che alcuni di loro salivano sul davanzale della finestra durante le lesioni, una situazione pericolosa anche se l’aula in cui si e’ verificato cio’ era a piano terra.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -