Alcol nel sangue 7 volte oltre il limite, rumeno cerca di investire i Carabinieri

Guida con alcol nel sangue 7 volte oltre il limite: i carabinieri lo fermano, lui tenta di accecarli

112Bologna, 31 agosto . Resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Di questo dovrà rispondere un 31enne rumeno, residente a Vergato, arrestato ieri dai Carabinieri. L’automobilista è stato identifIicato al termine di un inseguimento iniziato durante un posto di controllo alla circolazione stradale che i militari stavano effettuando in via Gessi a Zola Predosa.

Alla vista di un’Audi A4 che transitava a fortissima velocità in direzione di Monte San Pietro, un Carabiniere ha esposto la paletta segnaletica con il chiaro intento di fermare il conducente, ma lui, invece di rallentare, ha accelerato costringendo il militare a farsi da parte per non essere investito.

Bloccato poco dopo in località Calderino di Monte San Pietro, il 32enne, vedendo i Carabinieri che si stavano avvicinando al finestrino, ha estratto una bomboletta di spray urticante al peperoncino e ha tentato di spruzzarne il contenuto negli occhi dei militari. Invitato a scendere dall’auto tenendo le mani ben in vista, il conducente ha aperto lo sportello farfugliando qualcosa e quando ha messo i piedi per terra ha cominciato a barcollare.

Lo stato di ebrezza, ulteriormente confermato da un alito fortemente vinoso e dagli occhi rossi e lucidi, è stato successivamente confermato con l’alcol test che ne ha rilevato una positività di ben sette volte superiore al limite consentito: 3.54 g/l la prima prova e 3.58 g/l la seconda.

Il veicolo, intestato a un’altra persona, è stato recuperato dal soccorso stradale. Privato della patente di guida e tratto in arresto, il 32enne ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Caserma di Borgo Panigale. Questa mattina è stato accompagnato in Tribunale per l’udienza di convalida.

bolognatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Alcol nel sangue 7 volte oltre il limite, rumeno cerca di investire i Carabinieri”

  1. Domani sarà fuori, questa è l’assurdità della legge.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -