L’Italia stanza 1,5 mln di euro per contrastare l’ebola in Africa

euro

29 agosto – Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha definito un programma di interventi di emergenza da circa 1,5 milioni di euro per contrastare l’epidemia di Ebola che sta colpendo alcuni Paesi dell’Africa Occidentale.

La Cooperazione italiana ha stanziato un contributo di 240.000 euro all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per l’invio di medici, la fornitura di medicine e di attrezzature, il rafforzamento dei sistemi di sorveglianza epidemiologica e il coordinamento e supporto logistico delle attività di risposta all’emergenza.

La Farnesina finanzierà inoltre l’invio di personale medico italiano specializzato, in particolare di professionalità provenienti dall’ospedale Spallanzani di Roma, centro di eccellenza a livello nazionale ed internazionale per la cura delle malattie infettive e, attraverso un apposito fondo, sosterrà le attività delle ONG italiane presenti nella Regione, in particolare in Sierra Leone.

Il contributo si aggiunge a quello di 200.000 euro concesso ad aprile all’OMS per la realizzazione di attività in Guinea Conakry.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -