Isis: “Messaggio di sangue ai leader dell’Alleanza americano-curda”

isis-curdo-ucciso

29 AGO – I jihadisti dello Stato islamico hanno pubblicato un nuovo video, già rimosso da youtube, in cui mostrano la decapitazione di un prigioniero curdo a Mosul, la seconda città irachena in mano ai jihadisti dal maggio scorso. Il filmato si chiama “Messaggio di sangue ai leader dell’Alleanza americano-curda” e ricorda il recente video della decapitazione del giornalista americano James Foley.

La vittima è inginocchiata davanti ai jihadisti e sullo sfondo c’è la moschea di Mosul, forse per dimostrare di avere il controllo totale sulla città. Il prigioniero viene decapitato e Isis avverte che anche gli altri  prigionieri curdi, ai quali è stata fatta indossare una tuta color arancio, saranno uccisi  se continueranno le incursioni degli Stati Uniti. Dopo la decapitazione, non mostrata nel filmato, il miliziano curdo appare disteso per terra con la testa poggiata sulla schiena.

Ad un certo punto lo schermo viene diviso mostrando sulla sinistra l’ostaggio i suoi rapitori  e a destra le foto dei leader curdi in riunione con il presidente Obama e il suo segretario di Stato John Kerry. I jihadisti minacciano altri omicidi se i curdi continueranno ad allearsi con gli Stati Uniti.

curdi

Il video prosegue con una specie di parata militare trionfale

isis-parata

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -