Venezia 71: attori e registi si “sdoppiano”

Al Pacino in una scena del film Manglehorn

Al Pacino in una scena del film Manglehorn

Mai come per questa 71° edizione della Mostra internazionale di Arte cinematografica di Venezia, sono molti gli attori e i registi, sia italiani che internazionali, che si “sdoppieranno”.
O perché figurano nel cast artistico o tecnico di due film, o perché sbarcheranno al Lido per accompagnare due film presentati in sezioni differenti della Mostra.

Al Pacino è il protagonista di Manglehorn di David Gordon Green, in Concorso. Ma accompagna anche The Humbling di Barry Levinson, Fuori concorso.
Charlotte Gainsbourg, Chiara Mastroianni e Benoit Poelvoorde formano il cast di 3 coeurs di Benoit Jacquot, in Concorso. Rivedremo la Gainsbourg nella versione integrale di Nymph()maniac-Volume II di Lars Von Trier, Fuori concorso, mente la Mastroianni e Poelvoorde saranno in gara contro se stessi in La rancon de la gloire di Xavier Beauvois, un altro film del Concorso.
Ethan Hawke guida il cast di Good Kill di Andrew Niccol, in Concorso. E si ritaglia una parte da villain in Cymbeline di Michael Almereyda, nella sezione “Orizzonti”. Il cui protagonista è Anton Yelchin, che accompagna anche Burying the Ex di Joe Dante, Fuori concorso.
Michael Shannon è al fianco di Andrew Garfield in 99 Homes di Ramin Bahrani, in Concorso. Ma compare anche in un cameo in She’s Funny That Way di Peter Bogdanovich. E Ramin Bahrani dirige anche il cortometraggio Lift You Up, nella sezione “Orizzonti”.
Amos Gitai è il regista di Tsili, in Concorso. E cura l’episodio dedicato all’ebraismo del film collettivo Words With Gods, Fuori concorso. A cui ha contribuito pure Alex De La Iglesia, anche regista del docufilm Messi, scelto per chiudere le Giornate degli Autori.
Ulrich Seidl dirige il documentario Im Keller, Fuori concorso. E produce Ich Seh Ich Seh (Goodnight Mommy) di Severin Fiala e Veronika Franz, nella sezione “Orizzonti”.
Iaia Forte è la padrona di casa di Giacomo Leopardi a Napoli ne Il giovane favoloso di Mario Martone, in Concorso. Ma fa parte anche del cast di The Show MAS Go On di Ra di Martino, evento speciale delle Giornate degli autori.
Ninetto Davoli interpreta Eduardo De Filippo nel Pasolini di Abel Ferrara, in Concorso. E accompagna Senza nessuna pietà di Michele Alhaique, nella sezione “Orizzonti”.
– Sempre in Pasolini, Riccardo Scamarcio è Ninetto Davoli. E per La vita oscena di Renato De Maria, nella sezione “Orizzonti”, diventa coproduttore assieme ad Isabella Ferrari.
– De La vita oscena, Daniele Ciprì è direttore della fotografia. Così come de La trattativa di Sabina Guzzanti, Fuori concorso.

 

Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -