Afghanistan: “studenti” coranici decapitano un mullah vicino alla moschea

Talebani-Afghanistan

 

27 AGOSTO – Orrore nell’ovest dell’Afghanistan, dove alcuni talebani hanno decapitato un mullah vicino a una moschea. Una vicenda che riporta subito alla decapitazione in Siria del giornalista americano, James Foley, ad opera dei jihadisti dello Stato Islamico (Is).

Bonino: 10 anni in Afgfhanistan non sono sprecati, ora è un altro Paese

Il religioso decapitato dagli ‘studenti’ coranici – ha spiegato il vice governatore della provincia di Farah, Mohammad Younus Rassouli – si chiamava “mullah Farooq ed impiegato nel distretto di Bala Bolok. E’ stato decapitato dopo la preghiera del mattino vicino alla moschea”. Rassouli ha spiegato che il mullah Farooq è stato ucciso perché lavorava per lo Stato. L’omicidio non è stato ancora rivendicato, ma spesso i Talebani hanno minacciato di uccidere i religiosi schierati dalla parte del governo.



   

 

 

2 Commenti per “Afghanistan: “studenti” coranici decapitano un mullah vicino alla moschea”

  1. Sono diavoli sanguinari, con questi non si ragiona, sono la prepotenza fatta uomo !!

  2. Spiegate a bonino dove si trova e cosa è l’Afghanistan !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -