Venezia 71: gli appuntamenti “collaterali”

Angela Lo Priore con Al Pacino

Angela Lo Priore con Al Pacino

Non sono solamente i film e i documentari in programma nel cartellone “ufficiale” della Mostra internazionale di Arte cinematografica di Venezia ad offrire interessanti occasioni di approfondimento e di riflessione.
Vale la pena scorrere il calendario degli avvenimenti, degli incontri e delle presentazioni “collaterali” di questa 71° edizione per non lasciarsi sfuggire l’occasione di scoprire (o di recuperare) progetti altrettanto curiosi.

Si potrebbe cominciare giovedì 28 agosto, alla Libreria Toletta (Dorsoduro 1213), alle ore 18.30, con la presentazione e il booksigning del libro fotografico One Hundred Portraits di Angela Lo Priore, pubblicato dalla casa editrice Skira.
Una galleria di 100 ritratti di attori del panorama italiano ed hollywoodiano, che ripercorrono i vent’anni di carriera della fotografa. In copertina spicca Brad Pitt sul tappeto rosso della Mostra del Cinema del 2007, quando accompagnò L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford di Andrew Dominik, grazie a cui si aggiudicò la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.

Da venerdì 29 agosto a sabato 6 settembre il Telecom Italia Future Centre di Campo San Salvador ospita la mostra A Life In Pictures dedicata al fotografo canadese Douglas Kirkland, diventato celebre per il suo servizio del 1961 per la rivista Look Magazine, in cui immortalava Marlyn Monroe a letto avvolta solamente da lenzuola bianche.
88 ritratti di star internazionali e di attori di casa nostra (fra cui Monica Bellucci, Raoul Bova, Pierfrancesco Favino, Isabella Ferrari, Beppe Fiorello, Giovanna Mezzogiorno e Laura Morante), ritratti nell’interpretazione di film italiani di culto, di cui verranno proiettati alcuni estratti.
Sarà Kirkland in persona, a Venezia per festeggiare il suo 80° compleanno, a tagliare il nastro nella serata dell’inaugurazione, alle ore 20.00.

Sabato 30 agosto, all’Espace Luois Vuitton (Calle del Ridotto 1353), alle ore 18.30, è in programma la presentazione del libro fotografico Vivere a Venezia di Toto Bergamo Rossi, con le fotografie di Jean-Francois Jaussaud e la prefazione del regista James Ivory, amico di lunga data dell’autore.
Il cineasta statunitense racconta la “sua” Venezia dal primo soggiorno (era il 1950, e viaggiava con meno di cinquanta dollari in tasca) a quelli degli anni successivi, quando girava per la città con la pioggia, il vento e l’acqua alta per filmare tutto quella poteva essergli utile per i suoi film.

La Fondazione Ente dello spettacolo (Hotel Excelsior) rende omaggio a Federico Fellini e a Giulietta Masina con due iniziative: lunedì 1 settembre, alle ore 16.00, la mostra Sotto casa di Federico di Roberto di Costanzo, una serie di opere ad inchiostro di china dedicate all’immaginario felliniano e al legame del regista riminese con la città di Roma, e mercoledì 3 settembre, alle ore 15.00, la presentazione del libro Giulietta Masina: attrice e sposa di Federico Fellini di Gianfranco Angelucci, con fotografie dall’archivio della Cineteca nazionale e la postfazione del critico Gian Luigi Rondi.

Da segnalare, infine, tre premi.
Lunedì 1 settembre, all’Hotel Excelsior (Sala Tropicana 1), alle ore 11.30, la consegna del Premio Robert Bresson a Carlo Verdone, componente della Giuria.
Mercoledì 3 settembre, allo Spazio Luce Cinecittà (Hotel Excelsior), alle ore 15.00, la consegna del Premio Bianchi a Gabriele Salvatores. Nel corso della cerimonia verrà presentata un’anteprima del suo nuovo film Il ragazzo invisibile che uscirà nei cinema a dicembre.
Venerdì 5 settembre, allo Spazio Luce Cinecittà (Hotel Excelsior), alle ore 14.30, la consegna del Premio Soundtrack Stars Award alla migliore colonna sonora fra quelle dei film presentati in Concorso. In giuria anche l’attrice Cristiana Capotondi.

 
Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -