Scontrino “omofobo”, licenziato cameriere

disp126 AGO – Come combattere l’omofobia gettando una famiglia sul lastrico. La paura della lobby gay ha spinto il titolare di una pizzeria a licenziare un camerire. ”E’ stato uno scherzo tra il cameriere che è poi stato licenziato e il pizzaiolo, un commento trascritto per errore sullo scontrino. Chi ci conosce sa bene che il nostro locale accoglie tutti”.

Così il titolare della pizzeria di Maruggio (non vuole che venga pubblicato il suo nome) in cui a luglio sullo scontrino è apparsa una scritta apparentemente omofoba (‘Mi raccomando so’ ricchioni’) rivolta a 4 clienti omosessuali che avevano mangiato la pizza e che hanno pagato il conto.



   

 

 

1 Commento per “Scontrino “omofobo”, licenziato cameriere”

  1. in conclusione, a prenderlo nel c..o è stato il cameriere. Ma che finale.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -