Terrorismo, allarme degli 007: «Esplosivo nel latte per neonati»

terror2

 

25 agosto – La notizia dell’esplosivo nascosto in latte per neonati è contenuta in una nota operativa riservata, secondo quanto ha scritto il quotidiano “Il Tempo”, che è stata trasmessa dai nostri 007 agli uffici della Polaria, la polizia aeroportuale «Gruppi terroristici – si legge nel documento – potrebbero adottare un nuovo metodo per occultare ai controlli di sicurezza materiale esplosivo da introdurre a bordo di aeromobili». In sostanza i terroristi potrebbero utilizzare «scatole di latte per neonati riempite con un composto di ammonio, zucchero in polvere, cloridrato di potassio e di zolfo, nonchè un apparecchio elettronico (cellulare, radio, ecc) con funzione di detonatore». I componenti della bomba, sostiene ancora la nota riservata, «potrebbero essere suddivisi tra più soggetti per essere assemblati a bordo del velivolo scelto come obiettivo».

Per questo si richiede al personale negli scali aeroportuali «la massima attenzione durante i controlli di passeggeri in partenza, dei bagagli e delle merci, onde garantire il massimo scrupolo operativo».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -