Stazione di Bologna, atti vandalici contro campagna per sicurezza

bolognaBologna, 21 ago. – A due settimane dall’inizio della campagna informativa “Stai attento! Fai la differenza”, promossa da Fs italiane italiane e polizia ferroviaria contro i furti in stazione e in treno, si registrano atti vandalici contro l’iniziativa. Due giorni fa, nella stazione di superficie di Bologna centrale, sono stati staccati da tutte le 27 macchine automatiche per l’acquisto dei biglietti, gli adesivi (ora gia’ ripristinati) applicati per mettere in guardia i passeggeri contro furti, truffe e raggiri.

La presunta responsabile del gesto e’ stata individuata grazie al lavoro della polizia ferroviaria che, dopo un’attenta visione delle telecamere, ha potuto identificare una donna (dedita alla questua in stazione e gia’ nota alle forze dell’ordine) che sara’ denunciata per il reato di danneggiamento aggravato.

La campagna, informa Fs, prevede nelle principali stazioni ferroviarie e a bordo dei treni, la distribuzione ai viaggiatori di volantini in otto lingue ed una specifica cartellonistica per riconoscere, prevenire ed evitare gli stratagemmi utilizzati piu’ frequentemente da ladri di bagagli, venditori abusivi, truffatori e borseggiatori. Quello di Bologna, spiega Ferrovie dello Stato, non e’ il primo caso di atti vandalici contro la campagna sulla sicurezza; a Roma infatti, a sole due ore dall’avvio, circa il 60 per cento degli adesivi applicati alle self service della stazione Termini era stato rimosso e cinque persone sono state denunciate per danneggiamento. agi



   

 

 

1 Commento per “Stazione di Bologna, atti vandalici contro campagna per sicurezza”

  1. A parte che questa campagna è una presa in giro da parte del nostro governo che non è capace di difenderci o che non vuole difenderci, possibile che ogni volta ha commettere crimini e reati siano persone conosciute alle forze dell’ordine straniere che continuano a vivere nel nostro paese? Ma la Magistratura esiste solamente per gli italiani?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -