Vuole precedenza assoluta al pronto soccorso, denunciato tunisino

ps19 agosto 2014 – Pretendeva ad ogni costo di essere curato per il suo mal di denti con precedenza assoluta sui pazienti che, come lui, erano in attesa nella sala d’aspetto del Pronto soccorso di Vigevano. E per calmarlo a nulla sono servite le spiegazione che le ha offerto l’infermiera addetta al “triage”, cioè a stabilire il grado di priorità di accesso al reparto, che lui ha più volte interpellato. Così ieri mattina intorno alle 7.30 è scattata la richiesta di intervento alla polizia.

Ma nemmeno gli agenti sono riusciti a calmare Z.Z., 32 anni, tunisino regolare che, in un primo momento, ha rifiutato di declinare le sue generalità. Per questa ragione gli agenti lo hanno accompagnato negli uffici di viale Libertà dove l’uomo ha esibito il suo permesso di soggiorno. Subito dopo gli è stata notificata la denuncia a piede libero per il reato di interruzione di pubblico servizio. .ilgiorno.it/pavia



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -