Grecia: salari e stipendi in forte calo, – 10,27%

grecia19 agosto – Forte calo delle retribuzioni nelle imprese greche nel 2013, con una diminuzione dello stipendio medio del 10,27%. Secondo gli analisti, si tratta della conseguenza del calo generalizzato degli utili che, nel solo settore delle costruzioni, è stato del -15,82%. Lo riferisce Kathimerini online citando dati dell’Ika.

Secondo i dati, il salario medio giornaliero degli occupati a tempo pieno (escluso il settore finanziario) è stato di 54,66 euro e il salario medio mensile di 1,265.08 euro. Nel lavoro a tempo parziale è stato di 25,07 euro giornalieri e 445,33 euro mensili. Il salario medio nel settore delle costruzioni è stato di 43,08 euro al giorno e la media stipendio 561,33 euro. Vendita al dettaglio e commercio all’ingrosso si sono confermati al primo posto per numero di occupati, con il 21.98% dei posti di lavoro, seguiti dal manifatturiero (14,42%) e dal turismo (10,90%). (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -