“Occupy pagati per protestare in Cina”

17 ago. – Decine di migliaia di persone, molte sventolando bandiere cinesi, hanno manifestato ad Hong Kong per protestare contro il movimento che chiede piu’ democrazia nell’ex colonia britannica. Nel mirino dei manifestanti, che secondo la polizia sono oltre 110.000 c’e’ il movimento Occupy che ha minacciato di bloccare con un sit-in il distretto finanziario se il governo non concedera’ una riforma elettorale per l’elezione del sindaco. Secondo alcuni mezzi di stampa molti manifestanti sono stati pagati per partecipare alla protesta .

Nell’immagine “Occupy” anche in Ucraina  in sostegno a questo governo

Tutti gli uomini della junta di Kiev, ecco chi sono i criminali sostenuti da USA e UE

maidan



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -