Ucraina, la UE avverte la Russia: “Mosca si fermi. Viola diritto internazionale”

ashton

15 ago. – I ministri degli Esteri dell’Ue hanno chiesto alla Russia di “fermare immediatamente” le ostilita’ al confine con l’Ucraina. Questa una dichiarazione congiunta emessa alla fine del vertice in corso a Bruxelles dopo che il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha annunciato che le truppe ucraine hanno distrutto diversi blindati russi in territorio ucraino.

Ieri sera erano stati i britannici Guardian e Telegraph ad anticipare di un’incursione di 23 trasporti truppe blindati russi diretti verso Dionetsk. I 28 ministri degli Esteri dell’Ue avvertono Mosca che qualsiasi azione unilaterale da loro adottata in Ucraina sara’ considerata e trattata come una palese violazione del diritto internazionale, con tutte le conseguenze del caso. Questa la seconda parte della dichiarazione congiunta emessa alla fine del vertice in corso a Bruxelles dopo che il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha annunciato che le truppe ucraine hanno distrutto diversi blindati russi in territorio ucraino.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -