Prosegue la campagna di ‘reclutamento’ dei Nuclei armati tra i No-Tav

notav13 ago. – Prosegue la campagna di ‘reclutamento’ dei Noa tra i No-Tav. Una lettera anonima, gia’ inviata ieri ad altre redazioni giornalistiche, e’ stata recapitata questa mattina alla redazione dell’Agi di Roma. La missiva contiene un appello ai militanti della Valsusa affinche’ si uniscano “ai gruppi di azione armata”, visto che “la lotta popolare contro il Tav e’ stata portata alla sconfitta da una strategia politica completamente sbagliata”.

Nella lettera anonima che invita i No Tav alla “lotta armata” sono citati elementi concreti: è quanto si ricava da fonti vicine ad ambienti investigativi. L’anonimo estensore riporta almeno un paio di circostanze da cui emerge che è piuttosto informato su quanto avviene ai margini del movimento No Tav.

Il volantino contiene anche minacce ai giornalisti definiti “stampa filo-sionista”. La lettera, dal titolo “In Val di Susa il movimento ha fallito”, non e’ firmata ma cita una sigla dei Noa, i Nuclei operativi armati. La lettera, indirizzata al capo redattore dell’Agi, e’ stata spedita da Torino l’11 agosto.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -