Iraq, “Stiamo conducendo una guerra contro delle bestie, la UE ci aiuti”

low

 

13 agosto – “Stiamo conducendo una guerra contro delle bestie, a difesa dell’umanità”. A parlare così “dal fronte di battaglia” nel Kurdistan iracheno è stato il parlamentare Sirwan Abdullah Ismail del partito democratico curdo (Pdk), il quale ha lanciato un pressante appello alla comunità internazionale per chiedere “aiuti concreti e viveri per i fuggitivi, oltre che munizioni ed armi” per i Peshmerga (le forze militari della regione autonoma del Kurdistan iracheno) che stanno affrontando i jihadisti dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isil).

Il parlamentare, partito da Baghdad per dare man forte alla sua gente nel Kurdistan, ha raccontato a TMNews la sua determinazione a “combattere fino alla morte”. “Ho impugnato il mitra perchè qui c’è in gioco la sopravvivenza della civiltà, minacciata oggi da selvaggi che parlano nel nome del Islam“, ha detto.

Parlando da Qwir, cittadina a 60 chilometri da Erbil, appena liberata dai jihadisti “grazie all’aiuto dei droni americani”, Sirwan Ismail ha voluto fare un appello all’Unione Europea per chiedere aiuti ricordando che “ad essere in gioco è il destino e la sopravvivenza di intere comunità pacifiche come i cristiani ed i yazidi”.

Il politico iracheno ha insistito che la regione del Kurdistan è “sotto attacco da forze oscurantiste perché è l’unico baluardo di democrazia rimasto ancora in piedi nell’intera regione mediorientale”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -