Terni: rifugiati nordafricani in rivolta, traffico bloccato

foto ilmessaggero.it

foto ilmessaggero.it

 

12 agosto – TERNI – Rivolta in viale Brin da parte di un alcuni immigrati. Un gruppo di cinque persone ha occupato la strada, bloccando il traffico all’altezza del Palazzone, lo storico edificio di edilizia popolare costruito dall’acciaieria di Terni nei primi anni del Novecento.

Gli stranieri, tutti  nordafricani, si sono sdraiati  chiedondo che il progetto di integrazione (che permette ai rifugiati di essere ospitati in un appartamento in via Vico)  portato avanti con l’Arci non venga sospeso. Ma l’Arci ha scoperto che l’appartamento veniva subaffittato, perciò ha sospeso il progetto, bloccando l’erogazione dei bonus per l’acquisto di generi alimentari. Per questo è scoppiata la rivolta degli immigrati ospitati in via Vico che sono usciti dalla sede Arci, in viale Brin, ed hanno occupato la strada.

Protesta rientrata. Dopo un lungo conciliabolo tra alcuni dirigenti dell’Arci e i nordafricani che hanno organizzato il sit-in, la protesta è rientrata e la strada riaperta al traffico.



   

 

 

1 Commento per “Terni: rifugiati nordafricani in rivolta, traffico bloccato”

  1. shushu mohamed

    Hhhhhhh Hhhhhhh Hhhhhhh

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -