Mosca sfida Kiev: i nostri convogli di aiuti entreranno in Ucraina

Poroshenko-Putin

 

12 ago. – La Russia, incurante dell’altola’ venuto da Kiev, conferma che il convoglio di aiuti umanitari diretto alle popolazioni delle regioni orientali, entrera’ in Ucraina sotto egida della Croce Rossa Internazionale. Lo ha ribadito il ministero degli Esteri di Mosca spiegando che la procedura da loro prevista prevede che gli aiuti saranno trasportati fino al confine ucraino con la regione di Kharkiv e quindi procederanno sotto la supervisione della Croce Rossa.

Non e’ chiaro se il convoglio sara’ solo ‘scortato’ dalla Croce Rossa o sei gli aiuti saranno trasferiti su mezzi dell’organizzazione. Mosca si e’ anche detta perplessa sulla versione fornita da Kiev, secondo la quale non ci sarebbe un accordo per sul percorso che i camion seguiranno. Per i russi l’intesa e’ gia’ stata raggiunta. In precedenza Kiev aveva avvertito Mosca che nessun convoglio russo, in qualsiasi forma si dovesse presentare, passera il confine. Anche la Croce Rossa ha smentito di aver gia’ concesso il suo placet all’operazione.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -