Libano, sottufficiale italiano trovato morto in base Unifil

LEBANON-ISRAEL-GAZA-CONFLICT-UN-SECURITY

 

12 AGOSTO – Un sottufficiale dell’Esercito italiano è stato trovato morto all’alba a Shama, nella zona meridionale del Libano, all’interno della base militare che ospita il contingente italiano dei caschi blu delle Nazioni Unite. Lo riferisce in una nota il portavoce del contingente italiano.

Il militare, originario della città friulana di Palmanova, prestava servizio in Italia presso il battaglione logistico Ariete di Maniago (Pordenone). Era in Libano dallo scorso mese di maggio e lavorava presso il Combat Service Support Battalion.
Sono in corso gli accertamenti da parte delle autorità preposte – conclude il comunicato – per stabilire la causa del decesso; i familiari sono stati avvisati dell’accaduto.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -