Ebola, caso sospetto all’aeroporto di Istanbul

AMERICAN EBOLA PATIENT12 agosto – Una donna nigeriana con i sintomi dell’infezione da Ebola è stata posta in isolamento al suo arrivo all’aeroporto internazionale Ataturk di Istanbul. Lo riferisce l’agenzia di stampa Anadolu spiegando che la donna, 32 anni, viaggiava insieme al figlio di quattro anni a bordo di un volo della Turkish Airlines proveniente da Lagos in Nigeria.

La donna, Stella Omorowa, è stata trasferita insieme al figlio in un ospedale vicino all’aeroporto con febbre e vomito. I due passeggeri erano diretti a Istanbul dove avrebbero dovuto imbarcarsi su un volo per Barcelona.

L’epidemia Ebola, che lo scorso febbraio è esplosa in Africa occidentale, ha da allora causato la morte di oltre mille persone. I Paesi più colpiti dalla febbre tropicale sono stati Guinea, Liberia e Sierra Leone, con due morti in Nigeria e un operatore sanitario in Spagna.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -