Uccide connazionale con un pugno, arrestato romeno

Romsa – Borghesiana: arrestato un uomo, diede un pugno ad un 56enne facendolo cadere e morire

manette28 agosto – Una banale lite tra ubriachi che si è trasformata in tragedia. A distanza di due giorni dalla morte di un 56enne romeno senza fissa dimora, trovato in fin di vita in via di Borghesiana la notte dello scorso 26 luglio, i carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati, al termine di un articolato servizio di osservazione e pedinamento, hanno rintracciato ed arrestato un operaio romeno 44enne, senza fissa dimora con accusa di omicidio preterintenzionale.

La posizione dell’arrestato si era aggravata lo scorso 6 agosto a seguito della morte all’ospedale di Irimia Micu, suo connazionale di 56 anni. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori la notte del 26 luglio, a seguito di una lite per futili motivi, la vittima venne colpita al volto dall’operaio per poi cadere in terra violentemente.

ARRESTATO – L’Autorità Giudiziaria, confermando pienamente l’impianto accusatorio dei militari, ha emesso il fermo di indiziato di delitto nei confronti del 44enne. Dopo l’arresto, i Carabinieri hanno condotto l’uomo presso il carcere di Regina Coeli a disposizione della magistratura.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -