Fassina: Draghi chiarisca il suo concetto di sovranità nazionale

fassina8 agosto – Speriamo che il Presidente Draghi chiarisca presto la sua proposta di “condividere la sovranità nazionale sulle riforme strutturali” e così “replicare il nostro successo avuto nell’area del bilancio pubblico”. A parte il coraggio intellettuale di sostenere che la politica di bilancio dell’euro-zona abbia avuto successo, c’è il rischio – scrive Stefano Fassina (Pd) sulla sua pagina Facebook – che la proposta di Draghi sia percepita come ulteriore allontanamento dalla partecipazione democratica di fondamentali scelte politiche.

L’articolazione delle riforme strutturali non è un atto meccanico e oggettivo, tecnico. È una scelta politica, connessa a ciascun contesto storico, culturale e economico nazionale e, soprattutto, connessa ai rapporti di forza tra interessi diversi. C’è il rischio che la proposta di Draghi sia interpretata come la scorciatoia di chi, di fronte al fallimento della ricetta del mercantilismo liberista, invece di eliminare la ricetta largamente bocciata dagli elettori europei, scelga di eliminare gli elettori europei dalla scelta della ricetta. Attenzione: così si soffia sul fuoco dell’anti-europeismo. (OPI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -