Pil -0,2% nel secondo trimestre. L’Italia torna in recessione

crollo6 ago. – L’Italia torna tecnicamente in recessione. Questo dicono i tanto attesi dati del pil, usciti questa mattina: nel secondo trimestre 2014 il pil si attesta a -0,2% congiunturale, -0,3% annuo. Dopo due trimestri consecutivi col segno meno del Pil, l’Italia ritorna in recessione. Immediate le ripercussioni sulla borsa.

I listini europei peggiorano, mentre Milano perde oltre il 2% dopo i dati del Pil italiano del secondo trimestre del Pil. Londra arretra dello 0,96%. A Milano, maglia nera, il Ftse Mib segna -2,15%.
Francoforte scende dell’1,44% e Parigi cede l’1,16%. Giu’ dell’1,74% Madrid. (AGI) .

Brusca frenata per gli ordinativi alle fabbriche in Germania: a giugno -3,2% mentre gli analisti stimavano in media un rialzo dello 0,9%.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -