Usa: le lobby green, bancarie e tecnologiche sbarcano in Africa

carte5 AGO – Il presidente Usa Barack Obama annuncerà oggi che un gruppo di società statunitensi si sono impegnate a investire 14 miliardi dollari in Africa. Lo riferisce un responsabile americano nel secondo giorno del vertice Usa-Africa. Gli investimenti saranno nei settori edile, dell’energia pulita, dei servizi bancari e delle tecnologie.

Questa specie di investimento, che fornirà all’Africa inutili pannelli solari e carte di credito, è la risposta alla Cina. Pechino ha infatti promesso all’Africa nuovi prestiti per oltre 10 miliardi di dollari. E’ quanto assicurato nel mese di maggio dal premier Li Keqiang nel corso del suo intervento al quartier generale dell’Unione Africana, finanziato proprio dalla Cina, ad Addis Abeba, capitale dell’Etiopia.

Cina, in Africa interessi per 200 miliardi di dollari. “Nessuna logica colonialista”

Gli investitori dei paesi emergenti e in particolare dei BRIC (Brasile, Russia, India, Cina) sono  ottimisti e attivi nei confronti dell’Africa. In generale gli investimenti dei Paesi Brics si concentrano in tre settori strategici : materie prime, infrastrutture di cui l’Africa ha estremamente bisogno, e industria manifatturiera.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -