Immigrati, la Francia accusa: afflusso in massa di migranti eritrei dall’Italia

eritrei5 ago – La polizia di frontiera francese (Paf) è sotto pressione per l’afflusso in massa in Francia nei primi sei mesi del 2014 di migranti clandestini provenienti dall’Eritrea via Italia. Lo riporta in data odierna il quotidiano Le Figaro, che cita un rapporto di una riunione “eccezionale” sulla questione tenutasi nella prefettura di Nizza il 9 luglio.

Secondo il documento, “la pressione migratoria alla frontiera con l’Italia si è accentuata dal mese di aprile 2014. 694 eritrei sono stati fermati contro i 68 del periodo compreso fra il gennaio e il marzo 2014. I fermi sono aumentati ancora del 165% a maggio (1845) e del 43% a giugno (2628). In totale, nel primo semestre 2014, la Paf ha proceduto a 5.235 fermi”.

Tale afflusso, secondo la Paf, sarebbe la conseguenza del forte aumento dell’immigrazione clandestina in Italia via mare dove fra il primo gennaio e il 30 giguno 2014 sono sbarcati 61.591 migranti irregolari sono stati prelevati grazie all’operazione Mare Nostrum. Nello stesso periodo del 2013 non erano che 7.913 e solo 4.301 nei primi sei mesi del 2012. Gli eritrei rappresentanto il 31% di questi migranti (18.282). I siriani arrivano in seconda posizione con 10.371(17%)”. (tiscali con fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -