Torino: rissa e coltellate tra immigrati nella palazzina occupata da centri sociali

foto lastampa.it

foto lastampa.it

 

3 agosto – Rissa con accoltellamento nelle palazzine ex Moi, occupate e getite dai centri sociali. Nuovo intervento della Polizia in via Giordano Bruno 211.

All’interno delle palazzine ex Moi, occupate ormai da oltre un anno e mezzo da centri sociali e stranieri, questa mattina è scoppiata una rissa tra alcuni immigrati, sfociata in qualcosa di più quando è stato tirato fuori un coltello. Feriti due ragazzi africani, fermati altrettanti dagli agenti che ora stanno provando a ricostruire quanto successo.

Quella di oggi non è la prima aggressione registrata nelle palazzine costruite per le Olimpiadi del 2006. Qualche giorno fa c’è stata un’altra aggressione con un coltello. Quando sono stati occupati, quegli edifici non erano pieni. Col tempo c’è stato un aumento incontrollato di occupanti e tra religioni diverse e etnie diverse, tra le quali dominano gli islamici, spesso nascono problemi. La situazione è sfuggita ad ogni controllo grazie all’inerzia del sindaco Fassino (Pd) e ormai nelle palazzine vige una specie di anarchia, oltre all’assoluta illegalità di tutta la situazione.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -