Ravenna: 900mila euro per testare un interscambio telematico

euro-butt3 AGO – Parere favorevole, da parte dell’Agenzia europea per l’innovazione e le reti, al finanziamento del progetto ‘Port of Ravenna fast corridor’, finalizzato alla sperimentazione di una soluzione di interscambio telematico di dati e documenti fra Porto, Dogana, e catena logistica.

Il progetto giudicato meritevole di finanziamento, si legge in una nota, è stato proposto dall’Autorità portuale di Ravenna in partnership con Agenzia delle Dogane e dei monopoli, Uirnet, Terminal container Ravenna, Hub telematic e Scuola europea di alti studi tributari dell’Università di Bologna.

La sperimentazione, viene precisato “darà modo di valutare i possibili benefici (quindi non è  cero che ce ne siano, ndr) che l’adozione di nuove tecnologie potrebbe portare al sistema portuale in termini di velocizzazione delle operazioni di imbarco/sbarco delle merci e di telematizzazione dei processi doganali”.

Il progetto, chiosa la nota, ha un valore di circa 900.000 euro al quale l’Unione Europea contribuirà con il 50% dell’investimento.(ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -