Clandestini nel Castello, intervista al portavoce del Comitato di liberazione

3 agosto – Radio Studio 54 intervista al portavoce del Comitato di liberazione del castello di Montarrenti

sienaPer conoscere tutta la storia:

Siena: clandestini ospitati nel castello del ’700 appena restaurato

Sono stati spesi dalla Provincia di Siena un milione di Euro dei contribuenti per ristrutturare gli interni del Castello, le facciate ed i resedi esterni. Installate anche moderne cucine ed arredate le camere con mobili di pregio in legno massello. Il tutto per ospitarvi turisti cosiddetti “green”, che ammirano le particolari bellezze ambientali in cui è situato il Castello” . “Invece la Prefettura, in cerca di siti per ospitare gli immigrati clandestini che sbarcano in massa sulle coste siciliane, ha visto bene di farvi dimorare, già da mesi, decine di immigrati clandestini provenienti dall’Africa. […]

Scusi, dov’è l’Italia? Dove ci sono clandestini nel Castello e italiani sotto i ponti

Presidio di protesta per l’assegnazione del Castello di Montarrenti ai clandestini

Visita ai clandestini nel Castello di Montarrenti



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -