Francia: Jihadista franco-marocchino arrestato all’aeroporto di Roissy

jihad2 agosto – Il ministero degli Interni ha annunciato che un jihadista franco-marocchino, proveniente da Istanbul ed espulso dalle autorità turch,e è stato arrestato Sabato all’aeroporto Charles-de-Gaulle di Roissy.

Secondo il comunicato del ministero l’uomo, la cui età e identità non sono stati specificati, è stato arrestato al suo arrivo in Francia, da funzionari della Direzione generale della sicurezza interna (ISB) nel contesto di un’indagine preliminare su una “cospirazione per preparare atti terroristici”

Secondo una fonte della polizia, il presunto jihadista nato in Francia a Arles (Bouches-du-Rhône) ha 37 anni. I fatti esatti contestati contro di lui non sono stati specificati, tuttavia non è un mistero che la Turchia “sia la principale rotta di transito dei candidati per la jihad, in Siria o l’Iraq.”

Secondo il Ministero, quasi 800 persone sono coinvolte in partenze verso la Siria. Questa cifra include coloro che hanno già lasciato il paese (circa 300), quelli in transito (poco più di 300) e quelli i cui servizi segreti sono convinti che stanno progettando di andarci. I funzionari antiterrorismo sono preoccupati per il rischio di attentati terroristici al loro ritorno in Europa.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -