Albanese molesta una 15enne, accoltella il padre e lo trascina con l’auto

coltello2 agosto – Un cittadino albanese di 29 anni è stato arrestato dalla polizia di Genova per lesioni gravi aggravate e denunciato per stalking e porto abusivo d’armi. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, l’uomo, regolare in Italia, da qualche settimana aveva cominciato a molestare una 15enne, chiedendole con insistenza di uscire con lui. Dopo averla attesa sotto casa, l’ha nuovamente avvicinata, afferrandola ad un braccio e strattonandola.

Alla scena ha però assistito il padre della giovane, che si è subito diretto verso di lui, intimandogli di allontanarsi. Per tutta risposta il 29enne è salito in auto e, dopo averlo raggiunto a velocità sostenuta, l’ha preso per un braccio e l’ha trascinato per qualche metro.
Poi, non contento, è sceso dalla vettura, ha estratto un coltello e lo ha ferito al viso, mentre l’auto, abbandonata senza freno, è andata a sbattere contro altri veicoli in sosta. Allertata da alcuni testimoni, sul posto è intervenuta la polizia, che ha finalmente bloccato il 29enne.

Agli agenti lo straniero ha immediatamente consegnato il coltello a serramanico ancora sporco di sangue, raccontando una propria versione dei fatti smentita dai presenti e dalla ragazzina stessa che, solo dopo l’aggressione al padre, ha trovato il coraggio di denunciare le molestie precedentemente subite. Per il 29enne sono così scattate le manette. Il padre della ragazza molestata è stato invece trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Martino, dove è stato medicato e refertato con una prognosi non inferiore ai 10 giorni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -