Uganda: la Corte costituzionale boccia la legge anti-gay

gay1 ago. – La legge anti-gay, varata in Uganda nel dicembre scorso tra le critiche internazionali, e’ stata bocciata dalla Corte costituzionale di Kampala che l’ha definita “nulla”.

Secondo i giudici, il processo legislativo ha violato le regole costituzionali, dal momento che quando e’ stata approvata in Parlamento, non c’era il quorum necessario di deputati. La normativa, entrata in vigore a febbraio, prevedeva il carcere a vita per gli omosessuali.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -