Calcio nella pancia a donna incinta per rapinarla, nigeriano arrestato

Roma – Colli Aiene: donna incinta presa a calci e rapinata in viale Togliatti

arresto21 agosto – Non ha esitato e sferrarle un calcio sulla pancia in evidente stato di gravidanza per derubarla della borsa. L’aggressione con rapina nella serata di ieri 30 luglio in zona Colli Aniene. Ad agire con violenza un nigeriano di 24 anni, arrestato dagli agenti del reparto volanti per il reato di tentata rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale.

DONNE NEL MIRINO – Secondo quanto ricostruito dai poliziotti il 24enne, dopo aver avvicinato due ragazze di nazionalità romena in viale Palmiro Togliatti, non ha esitato a colpire sulla pancia una delle due, in stato di gravidanza, per impadronirsi della sua borsetta.

RESISTENZA ALL’ARRESTO – Grazie alla tempestiva telefonata al 113, i poliziotti, giunti in pochi minuti sul posto, sono riusciti ad individuare e bloccare lo straniero, che, per guadagnarsi la fuga, ha cercato anche di colpire gli agenti. Dopo una breve colluttazione, i poliziotti sono riusciti ad assicurarlo nell’auto di servizio ed accompagnarlo presso gli uffici del Commissariato Prenestino.

.romatoday.it



   

 

 

3 Commenti per “Calcio nella pancia a donna incinta per rapinarla, nigeriano arrestato”

  1. Sandro Capuzzo

    ma se al loro paese vivono di predoneria cose si pensa facciano poi quì timbrani il cartellino per fare le 8 ore al giorno buoni buoni tanta le mogli dei politici girano scortate e il popolino che paga sulla sua pelle discorso razzista vero? la società multiculturale deve essere condivisa e poi forse accettata e non imposta come avviene da anni e lo sara ancorà per 50 anniabbiamo già noi un sacco di cittadini di serie B non c’è bisogno di importarne altri, certo ci sono anche i bravi ma l’hanno scritto in fronteo per saperlo ci devono prima sgozzare? hai hai

  2. quello che lascia di più l’amaro in bocca è che questi bastardi non saranno puniti e dopo pochi gironi rilasciati a delinquere….se ci difendiamo saremo poi noi ad essere giudicati

  3. LA DESTRA MELISSESE

    certo, per loro è naturale, per loro la donna è e deve restare schiava, dli innaturali siamo noi italiani, che con gli amrìericani vogliamo a tutti i costi quella che per noi è la demopgrazia. ma stiamo diventando ridicoli al mondo intero.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -