Ucraina, Ban Ki-moon: fermare i combattimenti vicino ai resti del Boeing

banki31 lug 2014 – Sconvolgente richiesta del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, il quale ha chiesto la fine immediata dei combattimenti fra esercito ucraino e ribelli nei pressi del luogo dove e’ stato abbattuto il Boeing 777 della Malaysia Airlines. ”Le famiglie delle vittime di questa tragedia e il mondo intero vogliono delle risposte e i team internazionali devono essere lasciati liberi di condurre il proprio lavoro”, ha scritto Ban in un comunicato.

Per il segretario dell’ONU quindi, la guerra che sta facendo centinaia di morti di civili nel Donbass puo’ continuare tranquillamente perchè nulla deve disturbare i piani di USA e UE, manovratori delle truppe ucraine. Al contrario devono essere sospesi i combattimenti vicino ai resti del Boeing, nella speranza che si possa trovare qualche prova contro la Russia. Alla faccia della morale e della pace.

Onu: la più grande associazione a delinquere del mondo?

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -