Libia, jihadisti Ansar al Sharia: “Bengasi emirato islamico”

libia

31 lug. – Il quartier generale delle Forze speciali dell’esercito libico, principale base militare di Bengasi, è caduta in mano dei gruppi islamisti dopo giorni di sanguinosi combattimenti. Il “Consiglio della Shura dei rivoluzionari di Bengasi”, alleanza di gruppi islamisti e jihadisti, ha annunciato in un comunicato di aver preso il controllo della struttura.

Le milizie islamiche di Ansar al Sharia hanno reso noto di aver preso il controllo completo di Bengasi, dichiarando in citta’ l’istituzione di un “emirato islamico”: lo riferisce l’emittente satellitare “al Arabiya”, citando il portavoce del gruppo, Mohammed al Zahawi, che questa mattina ne avrebbe dato annuncio in radio.

Contemporaneamente l’ex generale libico, Khalifa Haftar, ha negato che le sue forze armate abbiano subito una sconfitta a Bengasi in un’intervista dall’emittente televisiva al Arabiya. Il generale dissidente ha affermato: “Abbiamo perso la caserma di Bengasi perche’ abbiamo deciso di attuare una ritirata strategica. Si e’ trattato di una tattica, presto cacceremo le milizie islamiche fuori dalla citta’”. Haftar ha accusato Ansar al Sharia di “reclutare combattenti stranieri contro i soldati libici”. .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -