Profughi litigano al pranzo del ramadan e si prendono a forchettate

Condividi

 

forchettaPONTE NELLE ALPI, 28 luglio –  Violenta lite giovedì scorso,  durante il pranzo, nel centro Ceis di la Secca, dove i nuovi profughi sono arrivati soltanto da pochi giorni. La rissa è terminata al pronto soccorso ed ha richiesto l’intervento della volante della Questura per placare gli animi. Al momento, non è ancora chiara l’esatta dinamica di quella che sembrerebbe essere nata come una una lite tra due stranieri, ma che potrebbe essere poi diventata una rissa tra più contendenti.

Quando  le forze dell’ordine sono arrivate sul posto, i profughi erano già abbastanza calmi, ma portavano sul viso le ferite delle forchettate con cui si erano colpiti . I migranti non parlano  italiano, ma solo la lingua del loro paese d’origine. Sarà necessario quindi assumere un interprete che possa tradurre quanto racconteranno e spiegare loro che possono presentare querela contro i responsabili dell’aggressione.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -