Gli USA lanciano una campagna anti-immigrazione

 

27 luglio – “Attenti al lupo o alle volpi che vi promettono documenti per restare negli Stati Uniti”.

È la nuova martellante campagna dell’amministrazione Obama lanciata in centramerica contro l’immigrazione minorile selvaggia. Nelle ore in cui il presidente riceve gli omologhi della regione per una riunione per cercare di porre un argine a questi arrivi. Viaggi della speranza che provocano molti morti fra i migranti e causano un problema negli States.

Il corpo antimmigrazione USA è sottorganico, malgrado i muovi investimenti “C‘è un picco. Negli ultimi mesi abbiamo due battelli che lavorano sette giorni su sette, ma non basta. C‘è un incremento di migranti”, dice una guardia di confine.

Malgrado i rimpatri forzati di queste settimane, i repubblicani stanno studiando come accusare Obama di impeachement per, dicono, l’inutilità delle sue politiche migratorie.

immigr-usa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -