Violentata vicino al centro di accoglienza. Test del Dna su 70 immigrati

Condividi

 

stupro26 LUG – Test del Dna per i settanta ospiti della struttura di accoglienza per immigrati di Marco di Rovereto. Lo prevedono le indagini sulla violenza sessuale che sarebbe avvenuta nella notte su una giovane donna, per cui sono al lavoro polizia e carabinieri.

La donna è italiana e stava portando fuori il cane nei dintorni del centro, quando intorno alle 2, è stata aggredita da una persona di colore, spiegano le forze dell’ordine a proposito di quanto riferito dalla  vittima.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -