Villasimius; coltellate fra immigrati in attesa di asilo politico

coltello26 luglio – E’ finita a coltellate una lite scoppiata venerdì sera in un’abitazione alla periferia di Villasimius, dove è ospitata una comunità di immigrati che richiedono asilo politico.

Arrestato Mohamed Keresh, un sudanese di 48anni. Trasportato all’ospedale Marino con una ferita alla scapola un 22enne del Mali. Secondo i medici dovrebbe cavarsela in venti giorni. I due, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Villasimius, avrebbero avuto una violenta discussione.

Il sudanese, in preda alla rabbia, avrebbe afferrato un coltello, colpendo con un fendente alla schiena il giovane del Mali. Il ferito è stato prima soccorso dalla guardia medica e poi trasferito all’ospedale Marino. Il sudanese, invece, è stato arrestato per lesioni personali aggravate.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -